sabato 4 agosto 2007

Ghost Rider... cagata del secolo!


Ieri sera sono andato al videonoleggio per vedere se c'era qualche nuova uscita interessante. La mia attenzione è stata attratta immediatamente dal manifesto di Ghost Rider, praticamente l'unico film ispirato ai fumetti Marvel che non ero ancora riuscito a vedere. La mia scelta è quindi caduta su quello.
Quanto mai non sono restato a casa a vedere CSI o a giocare col computer!
Un film sterile, privo di significato, a tratti incomprensibile, una trama tirata all'inverosimile di cui non si capisce un vera fava... questi sono solo alcuni dei difetti che ho trovato in 'sto film.
Trama in breve: Johnny Blaze ha fatto un patto con il diavolo. Stuntman infallibile con la sua motocicletta, è costretto, per salvare il padre, a stringere un accordo faustiano con il maligno: in suo nome dovrà affrontare demoni e malvagi di ogni sorta, ma anche Lucifero può essere sconfitto e la maledizione messa a vantaggio dei deboli e degli innocenti…
Lo so, lo so..... anche la trama è una cosa già vista e stravista in circa un milione di sceneggiature anche se sulla carta personaggio e plot potevano rappresentare spunti utili per girare un film brioso e originale, ma le buone intenzioni sono rimaste lettera morta. Infatti, l'unica nota mezza positiva del complesso è la recitazione di Nicholas Cage, l'unico capace di mettere un po di espressività nella sua recitazione (smorzata però da tutto il resto del cast, che se fosse stato rimpiazzato dagli omini del crush test sarebbe stato meglio).
Eva Menders (quella che interpreta la fidanzata di Blaze) sarà sicuramente una gran gnocca, ma ha le capacità di recitazione di un lama!
I personaggi sono bidimensionali, i dialoghi poco ispirati, le situazioni infantili, non ci sono scene di particolare impatto visivo e il tutto si risolve in un susseguirsi di combattimenti particolarmente sbrigativi, che non permettono al film di intrattenere e divertire come si vorrebbe (demoni apparentemente super cazzuti e fortissimi che vengono fatti fuori dal protagonista con un unico colpo). Stupisce inoltre il fatto che per girare sto film sono stati spesi un botto di soldi, ma nonostante questo abbiamo una sostanziale pochezza degli effetti speciali, davvero poco spettacolari e apparentemente raffazzonati alla bell'e meglio.
I tempi d'oro del cinema ispirato ai fumetti sono al tramonto, viste le cagate che sono uscite ultimamente. Si investe tutto sugli effetti speciali ma si dimentica che la trama deve attenersi al fumetto originale.

4 commenti:

Salo ha detto...

Per mia fortuna non l'ho visto... :)

Salo ha detto...

Dac quando puoi passa da me a leggere un minimo d ricostruzione storica seria su quel delinquente di Che Guevara...ti piacerà!

Angelo ha detto...

Sono d'accordo, il peggior prodotto targato marvel, ma non direi che i comics movie sono al tramonto, anzi...

ah a proposito per contattarti in privato va bene la tua mail nel profilo?

Angelo ha detto...

anzi non c'è mail nel profilo, a che mail ti posso raggiungere?